“Risveglio autunnale a S. Pietro” di Rosalba Ferramosca

Indistinta, sullo sfondo,
nella nebbia azzurrina dell’alba
intravedo la Masua,
ondulata, misteriosa, invitante.
Fra le balze collinari, più in basso,
occhi d’oro tra il verde,
qualche luce nasconde i bagliori.
Indovino la vita nelle case,
bianchi, sparsi cubetti
come dadi del gioco di un mago
su una vaga scacchiera.
Più vicini, orgogliosi,
scuri abeti, alti cipressi,
vecchi tetti comignoli snelli,
sentinelle della notte,
ora attendono ansiosi la luce.
Qui di fronte, posso quasi toccarle,
rassegnate le viti,
incuranti del sole ...

Continue Reading →

“Settembre in Valpolicella” di Rosalba Ferramosca

Trattengono il sole
le verdi colline,
i vigneti sugli ondulati pendii,
le concave piane in Valpolicella.
Nebbiosa la luce si appoggia
sui pampini,sui grappoli ancora rigonfi,
sui sarmenti sazi di linfa.
C’è un senso di attesa nell’aria,
urgente un invito
a compiere l’opra,
concludere il rito vitale.
Al di là della bruma
spia, nascosto, l’Autunno,
ansioso di alcoolica ebbrezza.

Continue Reading →